Comunali, Divertimento

Adesso… Tocatì! Inizia il Festival Internazionale Giochi in Strada

1338 × 417 px_Immagine paese ospite
QUANDO?

Il Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada organizzato da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune di Verona – Area Cultura, arriverà il 18, 19, 20 e 21 settembre 2014 per la XII edizione a Verona nel centro storico. Quest’anno per tre giorni il Paese protagonista sarà il Messico, che porterà nelle strade e nelle piazze del centro storico giochi, riti, musiche e danze con i colori e l’allegria dell’America Centrale.

COSA?

Il Festival propone circa 40 giochi tradizionali provenienti sia dal Paese Ospite del 2014 – Messico, sia da varie Regioni italiane. Sono presentati da gruppi di appassionati giocatori, pronti a condividere antichi gesti ludici e a raccontare abitudini e storia del loro Territorio (il gioco tradizionale fa parte del Patrimonio Immateriale dell’Umanità indicato dall’Unesco nella Carta Internazionale del Gioco, 2003).

DOVE?
  • Musiche e canti messicani risuoneranno per le strade del centro storico e soprattutto in Piazza Messico(piazza dei Signori), dove sul palcoscenico si avvicendano musicisti e danzatori provenienti da varie zone del Messico.
  • In Lungadige San Giorgio ci sarà un altro palco per i gruppi musicali italiani.
  • Da piazza Erbe a piazza Sant’Anastasia il 19 settembre si svolge la consueta parata inaugurale.
  • Nell’ex chiesa di San Giorgetto e San Pietro Martire si apre al pubblico una mostra dedicata alla ricchissima tradizione ludica messicana, che conta circa 200 giochi praticati da una settantina di diverse popolazioni ed è allestita a cura della FMJDAT (Federazione Messicana Giochi Autoctoni e Tradizionali).
  • A Palazzo Forti, un’altra mostra propone un approfondimento su miti e riti della tradizione messicana. Alla riflessione su temi ludici – e non solo – contribuiscono numerosi personaggi del mondo della cultura con conferenze e incontri con il pubblico che iniziano già qualche giorno prima del Festival.
  • Nell’Auditorium del Forum della Cultura Ludica (Cortile Mercato Vecchio) si avvicendano giocatori italiani, messicani e di altri Paesi del mondo, docenti universitari esperti di storia delle tradizioni e di sport tradizionali e autori di libri sui temi del gioco.
  • Infine, sul Lungadige San Giorgio, nell’area Cucine del Festival, si possono gustare vini e specialità veronesi e della gastronomia messicana, mentre all’Osteria del gioco si trovano vini della zona e menù a Chilometro zero grazie alla collaborazione dei piccoli produttori locali.
  • Quest’anno per la prima volta si svolgono attività ludiche anche nella stazione di Verona Porta Nuova, in accordo con GrandiStazioni, che sono precedute da analoghe iniziative di gioco nelle stazioni di Roma Tiburtina e di Venezia Santa Lucia. Continua l’iniziativa del Treno del gioco, organizzata da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con Deutsche Bahn che offre ai viaggiatori che lo desiderano musiche e giochi durante il viaggio.

>> Per i bambini ci sono numerosi “Laboratori di gioco”, a cura di associazioni e istituzioni che si occupano di gioco per professione e si svolgono anche tante attività proposte dai Comuni d’Italia della rete GioNa (Associazione Nazionale Città in Gioco).

tocatì 2014

INFO UTILI

Sito www.tocati.it
In caso di pioggia il festival si tiene in spazi al coperto.
Il festival è gratuito.
Disabili: è prevista un’accoglienza particolare per garantire l’accesso ad alcuni giochi.

Segreteria del Festival e di Associazione Giochi Antichi
cell. 342/7842761
fax. 045/597163
info@tocati.it
info@associazionegiochiantichi.it
www.associazionegiochiantichi.it

Area Comunicazione Tocatì e Associazione Giochi Antichi
tel. 045/591550
fax. 045/597163
comunicazione@associazionegiochiantichi.it
comunicazione@tocati.it

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>