Famiglia, Salute, Sponsorizzati

Quello che pensano i bambini quando fumi

quello che pensano i bambini delle sigarette

C’è un filmato molto profondo e coinvolgente realizzato da Matteo Viviani, storico inviato del programma Le Iene, che sta facendo il giro del web. Tale video racconta quello che pensano i bambini, senza nessun filtro, riguardo al fumo e ai genitori che fumano. Potremmo pensare che a loro non interessa granché del fumo e che questo non influisca sul loro rapporto con noi genitori, invece la realtà è ben diversa ed è ora di conoscerla e capirne la portata.



Alla fine del video Viviani propone una soluzione attraverso i prodotti Vaporart, azienda produttrice di liquidi aromatizzati per vaporizzatori personali (ex sigarette elettroniche). L’azienda è nata nel 2013 e tutto il processo produttivo (produzione, laboratori, confezionamento e distribuzione) è ubicato in Lombardia, quindi totalmente italiani. I prodotti utilizzati per comporre i liquidi sono di purezza di grado farmaceutico e con Certificazione Europea FU e EP; nonchè analizzati presso il laboratorio di Tossicologia Forense di Milano e altri laboratori certificati. I risultati dimostrano come l’utilizzo di vaporizzatori personali abbinati a liquidi SENZA NICOTINA sia da ritenere di gran lunga meno nocivo rispetto al consumo di sigarette tradizionali.

 

Sicuramente smettere di fumare qualsiasi cosa è la migliore strada per non allontanare i nostri figli, ma se non ce la si fa l’e-cig con liquidi senza nicotina riduce drasticamente i rischi per la salute umana e, di sicuro, non provoca disgusto ai bambini, come è emerso chiaramente dalle risposte del video. Crediamo sia una nostra responsabilità quella di educare i bambini al prendersi cura della propria salute, anche attraverso gesti come quello di togliere la sigaretta tradizionale.

Questo è un video potentissimo, se anche voi come noi credete nella bontà del messaggio condividete questo articolo in modo che possa raggiungere tutti quei genitori che fumano indiscriminatamente davanti ai bambini.

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>