Gravidanza

Perché fare pilates in gravidanza

Una delle mie due sorelle, lo scorso anno ha avuto una bambina. Mi ricordo che quando ha saputo la bella notizia ha iniziato ad annotare il suo peso su una lavagnetta, controllandolo attentamente ogni settimana. Sono sicura che sia giusto e corretto tenerlo sott’occhio, ma sono anche convinta che, in fondo al suo cuore, si chiedesse come la gravidanza avrebbe cambiato il suo corpo. Sarebbe riuscita poi a recuperare il suo ventre piatto e a non avere più problemi alla schiena?

pilates gravidanzaImmagino che molte donne in stato interessante si pongano la stessa domanda. Una delle risposte più accreditate a questi dubbi è quella di fare pilates. Svolto durante la gravidanza, infatti, ha molteplici vantaggi:

  • innanzitutto vi permetterà di prendere una maggiore consapevolezza del vostro corpo,
  • aiuta a controllare meglio il baricentro, che si sposterà con l’avanzare dei mesi,
  • vi insegna le tecniche di respirazione e di rilassamento che sono utili nel pre, durante e nel post parto.
  • può arrivare a giovare anche agli apparati digerente e circolatorio
  • migliora la postura, specialmente della parte superiore del corpo (spalle e collo!)
  • allena il pavimento pelvico, facendovi arrivare al momento parto più preparate sia fisicamente sia mentalmente.

Vi ho incuriosito? Se volete provare questo tipo di ginnastica potete iniziare il corso già dal primo mese di gravidanza, quello che vi suggeriamo sarà infatti suddiviso in tre trimestri. Quando? Partirà a metà settembre presso la palestra Asd Gemini a San Giovanni Lupatoto. I corsi saranno la mattina con orari e giorni da concordare assieme.

Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni chiamate il num. 348/0412570 o mail a lisa.strambini@gmail.com e ricordatevi che il pilates fa bene anche per migliorare il recupero post parto!

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>