Neonato, Salute, Scopri Verona, Sponsorizzati

Dermatite atopica? Arriva il percorso Laevia, brand veronese per la cura della pelle

codice sconto

Oggi inauguriamo una nuova rubrica che segna l’inizio del rinnovamento stilistico e contenutistico di Verona Che Mamme! al fine di rendere migliore e più utile il servizio di informazione che vogliamo offrire alle famiglie veronesi. La nuova rubrica parlerà di aziende veronesi che offrono servizi alle famiglie in diversi modi, dall’agriturismo al divertimento, dal negozio di alimentari all’azienda farmaceutica: unica prerogativa è essere made in Verona, proprio per farvi scoprire quante cose belle in termini di offerta alle famiglie si nascondono nella nostra bellissima città.

Laevia: un brand per la pelle dei bambini

Iniziamo con un brand giovane e dinamico, Laevia, che si occupa di dermocosmesi ad alta qualità ma dal costo contenuto, infatti, per ovviare ai costi di distribuzione che gravano sul consumatore, ha deciso di vendere direttamente i prodotti solo online; e già questa premessa ci è piaciuta molto, in quanto pensare anche alle possibilità economiche dei propri consumatori è indice di sensibilità e attenzione al cliente.

IMG_8226Laevia crede nell’importanza della pelle perché è il mezzo attraverso cui interagiamo con il mondo esterno, per questo è giusto prendersene cura, soprattutto quando la barriera cutanea è alterata e non svolge appieno la sua funzione protettiva. L’obiettivo finale è rendere la cute bella ed equilibrata, attraverso prodotti specifici che svolgono una funzione reidratante, emolliente e lenitiva del prurito, soprattutto grazie alla naturalità degli ingredienti attivi selezionati: la maggior parte di essi non contiene parabeni, derivati del petrolio, oli di silicone, SLS o SLES che alterano il normale equilibrio della cute, ma solo sostanze naturali adatte anche alle pelli più sensibili; così possiamo assicurare una completa tollerabilità cutanea e un’efficacia testata.

Abbiamo avuto l’opportunità di provare il #PercorsoLaevia in tre Fasi per la Dermatite Atopica, una malattia infiammatoria della pelle derivante dall’alterazione della barriera cutanea, che colpisce il 15% dei bambini. È una patologia non contagiosa, raramente di natura allergica che colpisce soggetti geneticamente predisposti, alterna periodi di peggioramento (riacutizzazioni) a periodi di miglioramento. Vi sarà spesso capitato di vedere (o avere) bambini con questo problema, spesso ciò che sentiamo dalle mamme è “ho provato di tutto ma non funziona niente, non se ne va”: è bene precisare che attualmente non esiste una cura definitiva e risolutiva per la Dermatite Atopica, la guarigione avviene in modo spontaneo e non è scontata. L’obiettivo, quindi, del percorso che propone Laevia è quello di far rimanere il paziente al gradino più basso della gravità della malattia il più a lungo possibile e di far sì che le fasi acute siano meno marcate.

 

Come funziona il Percorso Laevia?

percorso laeviaSi tratta di un Percorso in tre fasi: idratante, detergente e ricostruttiva. Il Percorso permette un approccio completo, agendo delicatamente sulla cute e ristabilendo il suo naturale equilibrio, reidratando l’epidermide, detergendo senza indebolire il film idrolipidico e “ri-cementando” la pelle dall’esterno con creme emollienti che la rendano più idratata e resistente, calmando il rossore e la sensazione di prurito. Tale trattamento cosmetico prevede l’uso combinato di diversi prodotti, vi riportiamo le indicazioni dell’azienda a riguardo:

Fase 1: È necessario reintegrare i Sali minerali che la barriera danneggiata non è stata in grado di trattenere, detergere delicatamente e cercare di riparare la cute alleviando la sensazione di prurito e il rossore. Bisognerà reidratare l’epidermide con un bagno di 10-15 minuti con i Sali Da Bagno Laevia, ricchi di Cloruro di Magnesio, Cloruro di sodio, Allantonia e Urea. Fare almeno 2/3 bagnetti a settimana.

Fase 2: Detergere delicatamente la pelle per eliminare agenti irritanti, batteri e allergeni senza indebolire il film idrolipidico che protegge la cute con BagnoDoccia o Olio Detergente Laevia. Utilizzare per ogni bagnetto o doccia.

Fase 3: Ripristinare l’effetto barriera della pelle utilizzando la Crema Grassa o la Crema Magra Laevia, ricche di Ceramide3, Acido Ialuronico, Vitamina E, Glicerina Vegetale e Pantenolo, calmando allo stesso tempo il rossore e la sensazione di prurito grazie a Acido Glicirretico, Bisabolo e Olio di Vinaccioli dell’Uva. Ripetere l’applicazione anche 2/3 volte al giorno.

La nostra opinione:

Abbiamo provato i prodotti per due settimane su bambini atopici e i risultati sono stati sicuramente soddisfacenti, soprattutto se si pensa che non è da molto tempo che abbiamo usato questi prodotti. La pelle dei bambini (e non solo, l’hanno usata anche le mamme 😛 ) risulta visibilmente molto più morbida, meno secca e meno pruriginosa, con rossori diminuiti. Alla richiesta verso i bimbi se se sentissero meglio la risposta è stata unanime e positiva.

Laevia ci piace perchè:

  • l’acquisto dei prodotti è facile, veloce e online, non si perde tempo e arrivano direttamente a casa
  • non sono prodotti profumati, se non lievemente, per cui ai bambini non danno fastidio
  • le creme si assorbono molto velocemente e non ungono
  • possono essere usati anche dagli adulti, anche se non con problematiche di dermatite, in quanto migliorano lo stato di salute della pelle in generale
  • sono naturali e hanno un Inci lodevole
  • non propone una soluzione finale ma un percorso migliorativo

E voi, avete bimbi con problemi di dermatite atopica? Per tutti i lettori di VeronaCheMamme! che vogliono provare questi prodotti è attivo fino al 31 Gennaio 2015 il codice “benesserelaevia” per avere il 10% di sconto con un ordine minimo di 20€ sul sito www.laevia.it: la pelle ringrazia!

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>