L'angolo del professionista, L'osteopata, Salute

Che cos’è l’osteopatia

osteopatiaL’osteopatia nasce più di un secolo fa in America grazie al suo fondatore il dr.Andrew Still che decise di utilizzare un approccio diretto sui suoi pazienti basandosi su dei principi fondamentali. Tali principi erano e sono tuttora per noi osteopati:

–      la globalità del corpo umano,

–      la relazione tra struttura e funzione,

–      l’organismo possiede una intrinseca capacità di autoregolarsi e di conservazione della salute.

L’osteopata, attraverso le sue mani, individua una disfunzione nel corpo basandosi su semplici criteri di valutazione che prevedono:

–      asimmetria dei segmenti corporei,

–      alterazione del range di movimento articolare e/o muscolare,

–      alterazione della consistenza fasciale tissutale.

Quindi attraverso una valutazione ed un trattamento esclusivamente manuale e non invasivo l’osteopata si propone di risolvere il sintomo cercando di ridare alle strutture corporee in squilibrio la capacità di svolgere la propria funzione in modo corretto e con il minor dispendio di energia. La nostra applicazione trova quindi impiego in tutte le problematiche dell’apparato muscolo/scheletrico e su tutti i disturbi ad esso connessi attraverso le relazioni neurologiche e fasciali.

Il corpo tenta continuamente di alleviare il dolore attuando delle strategie di compenso chiedendo la collaborazione di tutti i distretti da cui è composto. Questo determina in molti casi un’alterazione della postura e la presentazione della sintomatologia algica su un distretto corporeo che il più delle volte non corrisponde all’origine reale del dolore. Durante il trattamento l’osteopata si occupa dell’aspetto meccanico e neuro-fisiologico dell’individuo attraverso la palpazione dei tessuti.

Si dice infatti che le nostre mani devono “SENTIRE, PENSARE E VEDERE”.

 

Silvia Zanon, osteopata
contatti e riferimenti qui

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>