Mercatini dei libri usati: dove e come a Verona

Fra poco ricomincia la scuola e come ogni anno inizia la rincorsa all’acquisto dei libri usati. Sì perché con la crisi economica, anche il settore scolastico ne ha fortemente risentito e sui genitori gravano spese molto alte, soprattutto per quanto riguarda i testi scolastici. Da tanti anni a Verona sono

Il limite: significato e utilità

Il bisogno fondamentale per ogni bambino è quello di incontrare alla nascita un mondo che lo accoglie e che gradualmente gli faccia incontrare la realtà attraverso piccole frustrazioni: i primi limiti. È bene ricordare che ogni bambino alla nascita ha un’energia “aggressiva”, vitale, sana che lo spinge ad andare verso

Una caccia al tesoro per le strade di Verona

Se cercate un modo divertente e coinvolgente per vivere un’esperienza strepitosa con i vostri figli o se siete annoiati e volete passare un pomeriggio a scoprire novità e chicche sulla vostra città, allora Play the city è l’iniziativa che fa per voi. Io l’ho provata assieme ai miei compagni di squadra

Come fare per ottenere gli Assegni Maternità Base a Verona

Lo sapevate che a Verona esistono gli AMB? Sono gli Assegni per la Maternità Base, ovvero un servizio che concede assegni di maternità a donne non lavoratrici (con alcune eccezioni) che abbiano i requisiti economici familiari di Indicatore della Situazione Economica (il famoso I.S.E. e non I.S.E.E.) previsti dal Decreto Legislativo

Noi #faccedalibro e tu?

Uno dei ricordi più belli della mia infanzia è quello legato alla lettura delle fiabe. Come ogni bambina che si rispetti al momento del riposino pomeridiano non ne volevo sapere di dormire (magari mi dicessero ora di farlo!). Dopo vari tentativi, mia madre si era decisa a comprare un libro

Incentivi per pannolini lavabili a Verona

Anche per il 2014 il Comune di Verona mette a disposizione gli incentivi comunali per l’acquisto di pannolini lavabili, un’opportunità imprendibile per risparmiare e crescere in maniera ecologica i propri figli. In tre anni di vita si consumano circa 6.000 pannolini, ottenuti dalla cellulosa di 20 alberi, che si trasformeranno in

Zelda la strega e gli 80 pasticcini

Ragazzi, secondo voi prendendo un grande professore e scienziato (il professor Boris), il suo assistente (Nicolino), un corvo troppo curioso (Astolfo) e una strega molto cattiva ( la strega Zelda) riusciremmo a costruire una storia avvincente? Non ancora! Occorre un ingrediente segreto, una pozione magica, magari quella per la giovinezza,

El s-cianco

Ogni volta che a tavola capita di affrontare l’argomento giochi di un tempo, emerge sempre il nome dello S-cianco. A mia madre si illuminano gli occhi: qusando l’ho sentito per la prima volta mi sono fatta spiegare cosa fosse. È emerso che è un gioco apparentemente facile, ma che in