Comunali

APPUNTAMENTO CON LA STORIA: PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA “L’AMICO RITROVATO” DI FONDAZIONE AIDA

Appuntamento con la storia, appuntamento con l’amicizia: il 21, 22 e 28 gennaio presso il Teatro Stimate di Verona,ore 10,00, più di 680 studenti prenderanno parte alle repliche di L’amico ritrovato, nuova produzione di Fondazione Aida allestita in occasione della Giornata della Memoria, e nell’ambito della rassegna Teatro Scuola,tratta dall’omonimo romanzo, e da alcuni passi di Un’Anima Non Vile, di Fred Uhlman.

Amico_ritrovato_ill_T_Frammartino_01

“L’Amico Ritrovato” di Fred Uhlman – spiega Roberto Terribile, codirettore artistico di Fondazione Aida – è un romanzo che fin dalla sua prima uscita – nel 1971 in America e nel ’76 in Italia – è stato amato dai suoi giovani lettori e anche da quelli meno giovani. E’ un inno all’amicizia e un commovente racconto sulla crudeltà degli uomini e della storia. E’ inoltre un affresco intenso della vita di due giovani in un periodo pieno di odio e paura, come quello del Nazismo in Germania. Abbiamo scelto, con Pino Costalunga, di presentare questo testo per mantenere un filo diretto con la storia anche rispetto ai fatti di cronaca a cui stiamo assistendo”.

Lo spettacolo racconta la storia di Hans e Konradin, due sedicenni che vivono nella Germania ai tempi in cui il Nazismo sale al potere. Hans ha origini ebree e Konradin proviene da una nobile famiglia tedesca. Tra i due ragazzi nasce un’amicizia profonda e sincera. Ma non è destinata a durare: Hitler sale al potere e in Germania gli ebrei si sentono sempre più in pericolo. Hans viene spedito dai genitori in America, da alcuni zii, e Konradin, come molti giovani tedeschi, aderisce al Nazismo. Solo dopo molti anni, raggiunto da una lettera, speditagli dal Liceo Tedesco in cui aveva studiato, che chiede dei fondi per la costruzione di un monumento funebre agli ex alunni caduti nella Seconda guerra mondiale, Hans rilegge i nomi dei compagni e tra quelli elencati legge, con grande stupore e commozione, anche il nome di Konradin e viene a sapere che è stato giustiziato perché coinvolto nel complotto organizzato per uccidere Hitler. Proprio leggendo quella lettera, Hans si rende conto di aver ritrovato, almeno nel suo cuore, l’amico che credeva perduto.

Lo spettacolo rientra nel cartellone di “Teatro Scuola”. Teatro Stimate di Verona(via Montanari 1 Verona). Per info: Fondazione Aida tel: 045/8001471, fondazione@f-aida.itwww.fondazioneaida.it.

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>